E-commerce nel 2021: ecco i nuovi trends

e-commerce trends 2021
Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tempo di lettura: 2 minuti

Se qualche anno fa ci avessero detto che nel 2020 una pandemia globale avrebbe stravolto il nostro modo di vivere e cambiato forse per sempre i nostri bisogni e le nostre abitudini non ci avremmo mai creduto. Per alcuni settori la crisi è stata irrimediabile, mentre per altri business c’è stato sicuramente un guadagno. Amazon, per esempio, ha incrementato in maniera incredibile le vendite, al punto da avere avuto difficoltà a gestire il servizio di consegne.
Se anche voi avete fantasticato di aprire una nuova attività online, questo potrebbe essere l’anno buono per concretizzare il vostro sogno. Scopriamo insieme quali sono i 3 nuovi trends del settore e-commerce previsti per il 2021.

E-commerce nel 2021 : 3 nuovi trends da seguire

Anche Forbes, una delle riviste internazionali più conosciute e focalizzate nella ricerca di innovazione imprenditoriale, sociale, culturale ed economica, si è interessata all’andamento dell’e-commerce nel futuro post-pandemico. In un’intervista con il giovanissimo imprenditore Kevin Zhang, specializzato nel mercato e-Commerce e nominato tra i migliori giovani talenti under 30 nella categoria Venture Capital 2020, si sottolineano gli andamenti positivi attesi per i prossimi anni.

Ripensare le abitudini d’acquisto

A farsi strada nel futuro mercato delle vendite sarà chi è capace di reinventarsi. Questo primo elemento non è poi così inaspettato, il 2020 ha infatti segnato in maniera permanente le nostre abitudini d’acquisto. Le vendite e-commerce sono aumentate del 30% lo scorso anno e una gran parte dei consumatori, che si è dovuta adattatare all’acquisto online, rimarrà fedele anche dopo la riapertura dei negozi, prediligendo comunque la comodità alla possibilità di tornare a fare un’esperienza fisica d’acquisto.

Pubblicità digitale: aumento della concorrenza

Non tutto è oro che luccica. Le nuove possibilità d’ingresso nel mercato e l’aumento della domanda di servizi fruibili attraverso la rete hanno anche portato più concorrenza nel settore. Le aziende che investono di più in termini di marketing pubblicitario avranno perciò i migliori risultati.
Se volete far emergere la vostra attività, puntate sull’innovazione dei contenuti digitali. Le aziende più arretrate nel loro approccio al digital sono state infatti quelle più colpite durante la pandemia e, molte di queste hanno dovuto chiudere.

Maggiore domanda dei prodotti legati alla casa

Tra le opportunità che l’anno nuovo riserva ai nuovi imprenditori, particolare attenzione va posta verso alcune catogorie di prodotti di nicchia, un tempo poco attrattivi ma che potrebbero diventare più che redditizi negli anni a venire. Secondo Zhang, i prodotti sanitari e quelli legati alla cura personale saranno tra i più ricercati. Se cerchi un mercato in cui investire, potresti puntare proprio su quello della sanità.

e-commerce nel 2021
Cosa ci riserva il mercato delle vendite online?

Riassumiamo quanto detto fin qui. Se stavate pensando di aprire una nuova attività, o di reinventare quella attuale, puntate sull’online. Il 2021 riserva sfide vantaggiose per l’e-commerce.
I nostri bisogni sono cambiati a causa della pandemia e così le nostre scelte d’acquisto. Sempre più persone compreranno online. L’incremento della domanda faciliterà l’ingresso di nuovi concorrenti nel mercato digitale ma sarà anche più facile sviluppare le competenze per aprire un proprio negozio online. É importante studiare le nuove tecnologie e puntare sull’innovazione digitale.

Condividi questo articolo
Share on Facebook