Back to school: come prepararsi alla stagione calda delle vendite online

Back To School
Condividi questo articolo
Share on Facebook
Tempo di lettura: 3 minuti

Con il Back to School parte la stagione calda delle vendite online, l’ultimo quarter, quello che ha bisogno di investimenti e soluzioni commerciali studiate e pensate tenendo sempre uno sguardo fermo sulla marginalità.

 

Oggi analizziamo l’occasione commerciale Back To School, il ritorno a scuola, in ufficio, alla vita di tutti giorni. Il ritorno alla trapuntina e al fresco di sera.

E’ un felice momento commerciale per moltissime industrie, e ovviamente non è solo inerente alla cancelleria e a tutto quello che è il mondo scolastico. E’ un periodo commerciale favorevolissimo, sicuramente tra i più importanti dopo Natale e Black Friday.

Inoltre permette di migliorare la marginalità rispetto al Black Friday, sfruttando alcuni semplici trucchi, come bundle, offerte a tempo, prodotti stagionali.

Tutti dovrebbero partecipare alla ghiotta occasione Back To School, anche se l’attinenza sembra minima.

Vediamo insieme infatti quali sono le industrie a cui può maggiormente essere utile questo periodo promozionale:

  1. Abbigliamento ed accessori, per adulti e bambini. Oltre al back to school non dobbiamo dimenticare che esiste anche un back to office e siamo tutti tentati di ricominciare l’anno accademico con il massimo dello stile.
  2. Cartoleria e Libri: sicuramente il settore più vicino alla comunicazione commerciale, di fatto è l’unico periodo utile per la vendita di zaini e agende.
  3. Food& Beverage: si torna a casa, dalle ferie, va ripristinata la dispensa, vanno rifatte le scorte per i prodotti base della tradizione
  4. Tecnologia: quale miglior momento per l’acquisto di una nuova stampante? Per l’acquisto di uno scanner, di un pc e anche magari di un smartphone per chi passa dalle medie alle superiori, per esempio.
  5. Dietetica,cosmetica e wellness: si torna dalle ferie quindi si avrà qualche chiletto in più per il chill-out, magari la pelle un pochino secca. Senza dubbio i capelli sciupati. E’ un periodo ghiottissimo per il settore del wellness, infatti sarete bombardati da pubblicità di palestre e affini.
  6. Arredamento e accessori per la casa: ci sarà chi tornerà in ufficio e chi invece costruirà il suo proprio ufficio, magari a casa. Oppure le camerette dei bambini avranno bisogno di più luce, una sedia in più anche in questo caso la scrivania. Anche l’arredamento avrà il suo bel comunicare, dai tessili all’oggettistica e cancelleria e arredamento da ufficio, ma soprattutto contenitori porta pranzo e porta merenda.

Ogni settore conosce il suo momento d’oro, quelli che ho su descritto sono senza dubbio i più toccati dalla nuova ondata di consumo.

Vediamo adesso però come mettere in atto una perfetta strategia back to school:

  1. Prepara l’offerta commerciale: predisponi la comunicazione e i contenuti del tuo sito affinché linkino e comunichino principalmente i prodotti che hai selezionato come “adatti” al back to school. Crea degli spazi , delle stanze in cui l’utente non si senta perso e gli sia facile trovare tutto quello di cui ha bisogno, e cui gli avrai parlato
  2. Prepara le attività di comunicazione e adv: la media buying strategies ti servirà a portare sul tuo sito il traffico desiderato, ma stai attento che il messaggio sia coerente con quello che offri. Occhio al budget, l’ultimo quarter è davvero importante e sprecare tutto con il back to school potrebbe crearti problemi sul Natale e Black Friday
  3. Portati avanti con la lead generation per prepararti alla seconda parte del quarter e avere più cartucce da sparare
  4. PROFILA: no a comunicazioni standard per tutti, non siamo tutti uguali e il tuo target potenziale o già acquisito non potrebbe sentirti capito.
  5. Preparare Newsletter di Lancio: sii creativo, non lasciarti condizionare dal piano commerciale e soprattutto definisci al meglio il tuo database, profilando e creando percorsi di automazione che ti permetteranno di rendere la tua comunicazione sempre più mirata e personalizzata.

Ci sarebbero tante altre cose da raccontarsi e dire su questo particolare periodo dell’anno, per cui se hai dei dubbi e desideri avere un supporto consulenziale non esitare a contattarmi.

 

 

Condividi questo articolo
Share on Facebook