Amazon Find, collezione vincente e prezzo abbordabile. A chi fa paura?

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email
Tempo di lettura: 2 minuti

Amazon ha dimostrato interesse per la moda da sempre, i numerosi tentativi di avvicinarsi a quello che è uno dei business più forti online ce l’avevano un po’ predetto.
In fondo, come dimostra la teoria dei fallimenti, la chiusura di Buy Vip è il punto di partenza per una strategia diversa, probabilmente vincente.

In realtà negli USA ha già una posizione predominante nella vendita dell’appareal online, non solo attraverso amazon.com ma anche grazie all’acquisizione di ShopBop e il negozio online Zappos.

Ma Amazon lanciando Find ci ha in un certo modo sorpreso, perché la collezione è qualcosa che non ci aspettavamo da chi vende libri ed elettronica online (o almeno così si definisce nella ricerca su google).

La collezione di Find è estremamente glamour, strizza l’occhio allo street style, va oltre il basic ed è una vera minaccia per tutti i retailer. Può essere a casa tua in 1 ora.

Il prezzo di vendita fa capire già che Zara, TopShop e molti altri del segmento medio low cost dovrebbero iniziare ad aguzzare l’ingegno nelle vendite online.

Ma come mai Amazon decide di prendere questo rischio?
I tentativi falliti soprattutto in Italia, non avrebbero dovuto far desistere il nostro amico Bezos nel ripercorrere la strada della moda?

Il potere più grande di Amazon sono i dati.
Per chi lavora nel nostro settore o vorrebbe, i dati sono la ricchezza più grande che un qualsiasi business, soprattutto online, vorrebbe avere.

I dati che Amazon detiene, lo studio dei trend di mercato, o banalmente delle ricerche online, aprono ogni mese nuovi fronti di investimento.
Il potenziale è altissimo, la società di Bezos non parte da zero, ma da dati di mercato rilevanti.
E anche la moda si basa su trend di mercato rilevanti, che in fondo è stato anche la chiave di successo del Gruppo Inditex, unito alle 2 variabili principali: accessibilità e scarsità.

Se Amazon riuscisse ad avere la capacità di Inditex di produrre in real time, incrociando dati di vendita, trend delle passerelle e abitudini d’acquisto, e di consegnare in un’ora, come già annunciato anche per Find, sarebbe una rivoluzione importantissima per la moda.

Il nuovo marchio moda di Amazon
Il nuovo marchio moda di Amazon

Condividi questo articolo
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.